Fornetti per fare sia la pizza e sia il pane: migliori modelli, prezzi, recensioni, opinioni

1
2
3
4
5
G3 Ferrari Pizza Express Delizia G10006 Forno p...
Spice - Forno Elettrico Ventilato Habanero - 23...
Moulinex OX4448 Optimo Forno Elettrico con Capa...
De'Longhi forno elettrico EO14902.W Sfornatutto...
De'Longhi forno elettrico EO2475 Sfornatutto MIDI
G3 Ferrari Pizza Express Delizia G10006 Forno pizza, Rosso
Spice - Forno Elettrico Ventilato Habanero - 23 litri - 1380 watt - Doppio Vetro - 6 selezioni di cottura differenti inclusa cottura
Moulinex OX4448 Optimo Forno Elettrico con Capacità di 19 L, Potenza 1380 W
De'Longhi forno elettrico EO14902.W Sfornatutto, Nero, Rosso
De'Longhi forno elettrico EO2475 Sfornatutto MIDI
9/10
8.8/10
8.6/10
8.4/10
8/10
G3 Ferrari Pizza Express Delizia G10006 Forno pizza, Rosso
G3 Ferrari Pizza Express Delizia G10006 Forno pizza, Rosso
9/10
Spice - Forno Elettrico Ventilato Habanero - 23 litri - 1380 watt - Doppio Vetro - 6 selezioni di cottura differenti inclusa cottura
Spice - Forno Elettrico Ventilato Habanero - 23 litri - 1380 watt - Doppio Vetro - 6 selezioni di...
8.8/10
Moulinex OX4448 Optimo Forno Elettrico con Capacità di 19 L, Potenza 1380 W
Moulinex OX4448 Optimo Forno Elettrico con Capacità di 19 L, Potenza 1380 W
8.6/10
De'Longhi forno elettrico EO14902.W Sfornatutto, Nero, Rosso
De'Longhi forno elettrico EO14902.W Sfornatutto, Nero, Rosso
8.4/10
De'Longhi forno elettrico EO2475 Sfornatutto MIDI
De'Longhi forno elettrico EO2475 Sfornatutto MIDI
8/10

Ultimamente la qualità della vita sta migliorando grazie alle nuove tecnologie. Difatti molte persone sono più coscienti delle loro intolleranze : c’é chi è celiaco, chi preferisce un impasto integrale per questioni di linea o chi non può mangiare il glutine, tanto per fare degli esempi. Ciò ha portato il mercato a investire maggiormente sugli elettrodomestici da cucina. Infatti, una recente stima ci informa che sono sempre di più gli italiani che decidono di prepararsi il pane o la pizza in casa. Ciò permette di eliminare i conservanti e di adottare uno stile di vita più sano. Inoltre non è sempre vero che solo chi lavora come casalinga può permettersi di prendersi più tempo in cucina. I nuovi macchinari esistenti permettono di cuocere una pizza in pochi minuti, così come il pane. Se siete alla ricerca di fornetti per fare sia la pizza e sia il pane seguite questa guida.

 

Fornetti per fare sia la pizza e sia il pane: da dove iniziare

Si può comprare un’impastatrice o un macchinario specifico che si occupi di fare solo il pane. Viceversa esistono forni completamente dedicati alla pizza. Tuttavia sono molteplici le soluzioni per chi vuole abbinare entrambe le cose. Vediamo cosa ci propone il mercato.

Funzionalità e dettagli

Coniugare l’alta qualità con un prezzo contenuto è possibile. Un modello di forno elettrico consigliato è progettato appositamente per fare sia la pizza perfetta che un buon pane all’aglio. Tra le varie ricette che riescono bene in questo forno i produttori ne elencano parecchie: ciabatte croccanti all’esterno e morbide all’interno, lasagne come quelle della nonna, piccoli pasticcini da farcire e torte a più gusti. Le temperature di cottura si aggirano dai 50 ai 300℃. Nonostante le piccole dimensioni, i migliori fornetti per fare sia la pizza e sia il pane potrebbero essere in grado di ospitare più pizze in una volta sola. Ciò se sono forniti di doppio piano e ai suoi elementi di cottura separatamente controllati.

Caratteristiche

  • Griglia o cuoci pizze fino a 47 cm di diametro. Opzioni per preparare il pane con aglio, lasagne, pasticcini e torte.
  • Piedino in gomma che funge da isolante termico.
  • Impugnatura antisdrucciolevole.
  • Interruttore luminoso indipendente per garantire il risparmi di energia.
  • Finestra di vetro ad alta resistenza alla temperatura.
  • Doppie manopole rotative per alzare e abbassare la temperatura in modo più preciso

Se decideste di optare per un macchinario che si occupa principalmente del pane eccovi delle buone dritte che vi indicheranno un buon modello.

Curiosità sul pane e consigli per cuocerlo bene

I primi nella storia a realizzare quanto fosse fondamentale per la nutrizione questo saporito impasto di acqua e farina, furono i Babilonesi e gli Egiziani. A seguito, arrivarono i Greci che aggiunsero all’impasto di base svariati ingredienti per renderlo più gustoso. I Romani, però, ebbero il merito di rendere famosa la pasta per il pane, facendola conoscere ovunque. Una rivoluzione nel mondo della panificazione risale al XVIII secolo grazie all’invenzione della macchina impastatrice e all’incremento della produzione di lieviti artificiali che sveltirono il processo di preparazione di questo alimento. Oggi è possibile ottenere un pane fatto in casa buono quanto quello sfornato in panetteria avendo la cura di scegliere il macchinario adatto. La macchina del pane ad esempio è in grado di dare vita a un ottimo risultato consentendo di preparare anche l’impasto per la pizza.

Pane fatto in casa: La macchina per fare il pane

Che meraviglia svegliarsi la mattina con il profumo di pane fresco in casa.
Ecco alcune varietà di pane che potremmo voler cucinare

Pane armeno 
Senza lievito dallo spessore molto sottile, usato spesso come antipasto
Pane cafone
Semola rimacinata di grano duro e origini contadine, per un’immersione nella tradizione della regione Campania.
Pane pugliese
Tipica pagnottella che si cucina in Puglia, croccante fuori e morbido dentro. Abbinato con salumi e formaggi
Pane azzimo
Senza lievito, sale e olio, preparato in occasione della Pasqua ebraica e con un sapore neutro.
Pane alle carote
Il pane alle carote è una variante del classico pane tradizionale, ma più ricco grazie all’aggiunta di questo ortaggio salutare ma gustoso.
Pane di segale
morbido e di colore scuro, conosciuto anche come pane nero e realizzato con la farina di segale.
Pane alle noci
Più impegnativo da realizzare ma di grandissima soddisfazione. Un ricetta da leccarsi i baffi è quella del pane alle noci! Croccantezza senza fine.

Queste sono solo alcune delle ricette che potete imparare producendo il pane da voi. La macchina per il pane, come dicevo, consente di preparare anche la pizza o almeno l’impasto. Se volete quantità abbondanti, l’accortezza è di scegliere un grande secchiello con rivestimento antiaderente per preparare fino a 1,5 kg di pane, mentre le due pale ruotano in direzioni opposte per mescolare ed impastare in maniera omogenea. Inoltre con le piastre per baguette, vi sembrerà di fare un salto nella capitale Francese. E mentre addenterete il pane tipico di Paris vi sembrerà quasi di vedere dalla finestra la Tour Eiffel!

Dati interessanti per un macchina del pane funzionale

  • Macchina per pane fatto in casa che include 12 programmi pre-impostati per pane bianco, senza glutine, pizze, focacce, dolci e marmellate, yogurt, pane integrale.
  • Cestello per pagnotta e accessori per panini
  • 3 livelli di doratura (chiara, media e scura); 2 impostazioni di peso (700 e 900 g); potenza 550 W
  • Avvio programmabile ritardato fino a 13 ore; largo oblò per controllare la cottura
  •  Ricettario completo per fare il pane ma non solo: tante ricette dolci e salate facili e gustose

Un forno veramente multifunzione: Fornetti per fare sia la pizza e sia il pane

Vi abbiamo parlato della macchina del pane ma il fornetto multiuso che prepara sia la pizza che il pane resta la soluzione più gettonata. Una volta che vi siete accertati dell’alta qualità dei materiali e dell’ampia dotazione a corredo potrete procedere all’acquisto. Il consiglio è di prendere un forno di ampie dimensioni per non farvi mancare nulla. Esso dovrà essere comprensivo di spiedo girevole, pietra per pizza e teglia laccata: in tal modo sarà perfetto per ogni preparazione. In un forno del genere la temperatura non può essere elevatissima perché ha già molte funzioni e strizza un occhio anche al prezzo. E’ possibile impostarla da un minimo di 60° a un massimo di 250°.
Il selettore di cottura dovrà consentire di optare per calore solo dall’alto, calore solo dal basso o calore dall’alto e dal basso. Infine sarà possibile scegliere il calore dall’alto e dal basso con funzione aria calda ventilata.

Doppio vetro, smontabile per pulire senza sforzo
La porta dotata di doppio vetro, vi fornirà la garanzia di un perfetto isolamento. Il doppio vetro si può smontare: basta rimuovere le viti che lo trattengono al telaio. A questo punto si procede con la pulizia esterna e interna.

Uno spiedo per chi ama la carne
Lo spiedo girevole motorizzato cuoce polli e altre tipologie di carne o di verdurine allo spiedo. Il risultato è garantito.

E per finire la nostra amata pizza 
Il forno ha in dotazione la piastra in pietra refrattaria. Questa tipologia di piastra rende la pizza buonissima tanto che vi sembrerà di essere in pizzeria.

Ultimo ma non per importanza: il pane fatto in casa
Sperimentare nuovi tipi di pane con farine naturali o lieviti particolari, non è mai stato così facile e divertente.
Provate sia la modalità normale che quella ventilata.

Persino le patatine
Un formo multiuso promette patatine croccanti che non vi faranno rimpiangere la cottura con la friggitrice. Meno calorie e migliore digestione.

Descrizione

  • Ventilato o statico
  • Capacità : 42 litri
  • Interruttore quattro posizioni.
  • Termostato regolabile
  • Timer 120 minuti con segnale sonoro a fine cottura
  • Spia luminosa

Prezzi e opinioni

Per quanto riguarda la macchina per il pane si può scendere fino a prezzi bassissimi. Alcune addirittura costano soltanto 25 euro. Davvero irrisorio, non è vero? Eppure queste sicuramente ci limitano con le funzioni e non ci consentono certo di preparare anche l’impasto per pizza. Inoltre noi la pizza dobbiamo anche stenderla e cuocerla.
Tutto dipende dalle vostre esigenze dopo tutto. Acquistando un forno multifunzione con le caratteristiche citate nel paragrafo di sopra sicuramente andrete sul sicuro. Le valutazioni di forni del genere sono tutte altissime. Ovviamente affidandovi a marche e brand ben noti e con le regole in chiaro andrete sul sicuro.
Il massimo del disagio vi potrà essere causato dalle dimensioni del forno che sono quasi come quelle di un classico forno da incasso che si usa in cucina.

E se volessi preparare solamente pizzette e scaldare brioches?

Peso articolo 3,84 Kg
Dimensioni prodotto 31,1 x 36 x 20,8 cm
Capacità 9 litri
Wattaggio 800 watt
Voltaggio 230 volt
Spegnimento automatico No
Temperatura massima non pervenuta

Sono fornetti piccolissimi e hanno poche funzioni ad esempio riscaldare brioches fragranti per iniziare la mattinata con dolcezza. Eppure le recensioni sono buone.

“Cercavo qualcosa di poco ingombrante e questo è stato il fornetto con le dimensioni più piccole in vendita su Amazon. Ottimo per scaldare e cuocere alimenti e surgelati. Al massimo la capienza è di 2 brioches alla volta. In dotazione c’è una mini placca da forno che consente di non sbriciolare e sporcare il fondo del fornetto.
Unica pecca è la manopola del timer che non è molto precisa: avendo le tacche ogni 5 minuti, abbastanza ravvicinate tra loro, girare la manopola di mezzo millimetro in più o in meno fa la differenza tra un alimento bruciato e uno ancora freddo. Ma tutto sommato basta farci la mano. Prodotto comunque consigliato.”

Usare il forno elettrico per cucinare la pizza: risultati

Il forno elettrico è un elettrodomestico decisamente adatto alla cottura di un buona pizza dalla base uniforme.
Il forno è statico ventilato o entrambe le cose ovvero un ibrido. Di solito possiede moltissime funzioni: Il grill, il riscaldamento ventilato, il riscaldamento sopra, il riscaldamento sotto e il riscaldamento sopra e sotto contemporaneamente e altro ancora. Per la cottura della pizza ci riguardano solo le funzioni classiche di riscaldamento sopra e sotto, la ventilazione ed il grill.

Mantenere umido l’impasto e altri utili trucchetti per una pizza da re

Un punto da non sottovalutare quando acquistate  è considerare la capacità di mantenere l’impasto della pizza umida all’interno del fornetto elettrico. La cottura con il fornetto elettrico secca molto meno il cibo e ci permette di ottenere pizze con una maggiore morbidezza interna. Uno dei più comuni errori nella preparazione della pizza è la terribile pizza cracker dalla consistenza biscottata e arida.
Un trucco fondamentale è gestire la regolazione della temperatura.

Volete sapere come agisce la manopola che regola della temperatura? Eccovi accontentati: fintanto che il forno non raggiunge la temperatura desiderata, gli elementi riscaldanti funzionano a massimo regime. Nel momento in cui il sensore del forno segnala il raggiungimento della temperatura, gli elementi si spengono. Ma come impostare il forno per la pizza, vi chiederete voi.
Utilizzate il forno con funzione statica magari acceso sotto e sopra ma senza la ventilazione, alla temperatura più alta possibile. Ciò per farlo riscaldare, operazione che dovrà durare almeno quindici minuti. Poi infornare e cuocere . Nel forno elettrico è meglio che la cottura avvenga senza elementi riscaldanti accesi nella fase iniziale.
Una volta infornato è consigliato ridurre di circa 10-20 gradi la temperatura in maniera da far spegnere gli elementi riscaldanti. Quando la cottura sarà al termine, invece, accendere un po’ di grill o passare per qualche istante alla funzione ventilato per l’effetto dorato finale.

Conclusioni

Il pane venuto bene si riconosce dalla crosta quando scrocchia vuol dire che la vostra ricetta funziona. Per la pizza la mozzarella filante su base corposa sazierà prima gli occhi e poi lo stomaco. Il mio consiglio è di scegliere un prodotto di qualità e non accontentarvi. Del resto se avete letto l’articolo fino in fondo vuol dire che la passione per la pizza e il pane fatti in casa c’é davvero. La voglia di imparare e migliorarsi pure. Probabilmente il vostro elettrodomestico non verrà abbandonato in un angolo ma sfruttato giorno dopo giorno. Quindi concedetevi anche una spesa di 300/400 euro se è quello che desiderate. Altrimenti se il vostro è solo un genuino sfizio di avere i cornetti caldi la mattina, non investite in un prodotto multiuso e godetevi le vostre brioches fatte in casa. Massimo sapore minimo investimento.


Nata in un paesino minuscolo in provincia di Avellino. Il mio collegamento con il resto del mondo è sempre stato il web. Ora vivo a Roma e sono una scrittrice e un’articolista. Lavoro su internet da più di dieci anni e la scrittura è la mia vita. Amo aiutare con la mia esperienza le persone in cerca di informazioni online. Mi appassiona una varietà di argomenti vastissima: dalla casa alla cura per la persona, all’arte e alla musica.

6937 6744
Back to top
Fornetto Migliore